top of page

Le celebrazioni dell'Anpi di Settimo

Per il 78° anniversario della Liberazione



Le manifestazioni per il 78° anniversario della Liberazione si sono concluse il 27 aprile con «Resistenza. Parole per ricordare, pensare e costruire il futuro» riflessione storica drammatizzata della classe 3a C, Istituto comprensivo Settimo 2, plesso «Guerrino Nicoli» (nella foto in alto).

Il 25 aprile, momento centrale delle iniziative, si è aperto con la messa officiata da don Paolo Mignani in ricordo dei defunti e un appello alla pace, per poi proseguire con il corteo che si è concluso in piazza della Libertà.

Sul palco oltre alle autorità cittadine, erano presenti una rappresentanza del Consiglio Comunale dei ragazzi, dei ragazzi della scuola media «Guerrino Nicoli» e alcuni studenti della scuola Enaip - don Luigi Paviolo. Insieme a loro la signora Teresina Actis, figlia della partigiana settimese Vera Verga e il signor Adriano Quassolo, figlio del partigiano Andrea e della patriota Franca Aldeghi. Sul palco anche il patriota Ubaldo Ballarini. Hanno portato i loro saluti La presidente del Consiglio comunale e la sindaca della Città Elena Piastra. Per l’Anpi è intervenuta la vicepresidente provinciale Marta Rabacchi.

Numerosi i settimesi che hanno partecipato alla tradizionale fiaccolata che si è tenuta, come tutti gli anni, la sera di lunedì 24 aprile, fino al monumento di via Ceresole, in ricordo dei sei giovani partigiani trucidati nei pressi del ponte autostradale l’otto agosto 1944.

Ricordiamo, inoltre, le precedenti iniziative, di mercoledì 19 e lunedì 17 aprile.

Il 19, teatro gremito ad entrambe le repliche del «Concerto per la pace» con l’orchestra e il coro degli allievi dell’Indirizzo musicale, Istituto comprensivo Settimo 3, plesso «Antonio Gramsci»; nel pomeriggio Riccardo Di Vito, il più giovane tra gli iscritti della sezione, e il presidente Silvio Bertotto hanno dialogato sulla Resistenza. In serata, era presente e ha portato la propria testimonianza, la signora Mara Consavella, nipote del partigiano Guerrino Nicoli, al quale è dedicata la sezione settimese. Lunedì 17 aprile, è stata particolarmente seguita ed apprezzata la relazione di Aurora Tabone, che ha presentato il libro «Percorsi di viaggio con il Museo valsusino della Resistenza», con gli interventi di Luciano Midellino e Franco Boetto.





117 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

תגובות


bottom of page