top of page

Nel ricordo della Battaglia del Sestriere


L'orologio della storia ha rimesso indietro come ogni anno le sue lancette al Colle del Sestriere, sabato 26 agosto, per riportare alla memoria, nel 79° anniversario della Battaglia del Sestriere, nel 77° anniversario della Repubblica e nel 31° anniversario del Comitato e del Monumento alla Resistenza, i 210 Caduti della Divisione Alpina Autonoma “A. Serafino”, delle Brigate Partigiane “Garibaldi e GL” e dei Civili. Patrioti che caddero nelle Valli Chisone e Germanasca e nell’Alta Valle Susa nei 20 mesi della guerra di Liberazione. La manifestazione è stata organizzata dal Comitato della Resistenza Colle del Sestriere, dall’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia sezione Provinciale di Torino e dal Comune di Sestriere.

Grande commozione per il partigiano Silvio FREZET, che anche quest’anno ha recitato la toccante poesia composta da un giovane partigiano perito in guerra , “Avevamo Vent’anni”.

Valentina Rizzi, vicepresidente vicaria Comitato Provinciale A.N.P.I. Torino e Segretaria Coordinamento A.N.P.I. Regione Piemonte, ha tenuto l'orazione ufficiale.

La cerimonia si è chiusa con i saluti e i ringraziamenti di Nino Boeti (ultima foto in basso), Presidente A.N.P.I. Provinciale Torino e Coordinatore ANPI Regione Piemonte, portati anche da parte di Ezio Montalenti, Presidente Onorario A.N.P.I. Nazionale e Coordinatore Emerito A.N.P.I. Regione Piemonte, impossibilitato a salire al Colle per motivi di salute.


69 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

bottom of page